Una piccola preghiera cura la rabbia

Data: 15-04-2011

Semplicemente dire una piccola preghiera può sedare i nostri scatti di ira, collera e rabbia, soprattutto quando siamo insultati o qualcuno ci aizza di proposito.

A scoprirlo è stato uno studio nel quale gli scienziati hanno chiaramente dimostrato che, quando veniamo intenzionalmente provocati per suscitare in noi un senso di rabbia, se ci viene chiesto di pregare per chi sappiamo abbia bisogno di aiuto o di un particolare sostegno, come, per esempio, un malato di tumore, riusciamo a calmarci meglio.

Dai risultati della ricerca si vede che il metodo di pregare per chi sta peggio di noi sembra essere efficace anche nelle persone che non sono particolarmente religiose o fedeli regolari/convenzionali.

Il risultato non cambia nemmeno in base allo specifico credo:  è lo stesso pregare in sé che ci calma.

Di fatto, la maggior parte delle persone studiate nella ricerca pubblicata online sulla rivista Personality and Social Psychology Bulletin, si dicharano cristiane ma sembra che lo stesso meccanismo si riproduca anche in chi segue altre dottrine o professa altre fedi.

“La gente spesso si rivolge alla preghiera, quando prova delle emozioni negative, tra le quali la rabbia”, spiega Brad Bushman, professore di comunicazione e di psicologia della Ohio State University.

“Abbiamo scoperto che la preghiera può davvero aiutare le persone a far fronte alla propria rabbia, probabilmente aiutandole a cambiare il modo nel quale visualizzano e considerano gli eventi che le hanno fatte arrabbiare e aiutandole a prendersela di meno per le cose personali”

 http://wellthiness.wordpress.com/2011/03/31/una-piccola-preghiera-e-la-cura-contro-la-rabbia/

Calendario eventi

« Dicembre 2022 »
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Accesso al sito

Password dimenticata? Password dimenticata?

Se non sei ancora iscritto al sito, clicca per registrarti gratuitamente.

Registrati Registrati

Biospazio - salute e dintorni