Parlare dei propri problemi… fa male

Data: 07-01-2011

Tra i giovani, ma non solo, vi è l’abitudine di affittare alloggi insieme ad altre persone, in modo da condividere le spese. Per le donne, però, questa soluzione potrebbe tuttavia diventare problematica, in particolare per quanto riguarda la gestione dello stress.
Secondo un nuovo studio, infatti, il cortisolo, il noto ormone dello stress, avrebbe qualchedifficoltà a funzionare correttamente in caso di bisogno quando le donne hanno l’abitudine di vivere insieme ad altri coetanei.

Questo avverrebbe perché in realtà le donne, quando vivono insieme ad amici, tendono a discutere eccessivamente dei loro problemi, concentrandosi eccessivamente su di essi. Una conversazione ben fatta può essere salutare, ma se continua potrebbe divenire deleteria, avvertono gli esperti.
«Concentrarsi su sentimenti negativi fa male alla salute fisica e alla salute psicologica», spiega a LiveScience la psicologa Jennifer Byrd-Craven dell’Oklahoma State University.
Il fenomeno è stato definito “co-rimuginazione”, perché comprende l’abitudine di rimuginare continuamente sui propri problemi, discutendone con gli amici.

Per capire bene cosa accade alle persone che hanno la tendenza a comportarsi in questo modo, durante lo studio sono state reclutate 44 coppie di amici di college di sesso femminile. A queste è stato fatto compilare un test dove emergevano i loro comportamenti e i metodi utilizzati per il cosiddetto problem-solving.  A una parte delle volontarie è stato chiesto di sedersi e discutere dei propri problemi concentrandosi sulla soluzione, ad altre, invece, di lavorare insieme per progettare un centro ricreativo. Quest’ultimo è servito agli scienziati per poter valutare la differenza dei livelli ormonali quando si è impegnati in un’attività rispetto a quando si è concentrati sulla discussione di problemi.

Dai risultati è emerso che le donne che hanno seguito il progetto della comunità non hanno mostrato risposte allo stress, allo stesso modo queste risposte non sono state rivelate nelle donne che usavano discutere dei propri problemi focalizzandosi sulle soluzioni.
Le coppie di amici, invece, che rimuginano sempre sui problemi, senza arrivare mai alla soluzione, hanno mostrato un aumento del cortisolo salivare e alfa-amilasi.

Lo studio in questione è riuscito a valutare solo gli effetti a breve termine di questi comportamenti amichevole; saranno necessari ulteriori studi per valutare quelli a lungo termine. Tuttavia gli scienziati mettono le mani avanti affermando che i risultati difficilmente saranno positivi.
«Altri studi hanno dimostrato che l’attività del sistema “dual stress” è collegata a un rischio più elevato per i sintomi da internalizzazione: quindi, depressione e ansia», scrive Byrd-Craven sulle pagine del Journal of Social and Personal Relationships.

Quindi, ricorrete pure ad amici e amiche se sentite il bisogno di essere ascoltate, ma non rimuginate continuamente sullo stesso problema, piuttosto concentratevi sulla soluzione.
(lm&sdp)

http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/lifestyle/articolo/lstp/375092/

Calendario eventi

« Novembre 2020 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Accesso al sito

Password dimenticata? Password dimenticata?

Se non sei ancora iscritto al sito, clicca per registrarti gratuitamente.

Registrati Registrati

Biospazio - salute e dintorni