Ricchezza e gusto

Data: 22-12-2013

C'è qualcosa di vero nel dire che, quando si vive in una casa lussuosa, si visitano i migliori ristoranti e si ricevono i regali più costosi, diventa più difficile assaporare le cose semplici della vita.

Seguendo questo assunto, un nuovo studio pubblicato su  Psychological Science ha rivelato che i partecipanti erano meno abili a sperimentare sensazioni positive sia che fossero ricchi di per sè, sia che fossero portati a immaginare di essere ricchi.

Anche il gusto va in crisi - In un secondo studio, i partecipanti venivano portati ad assaggiare una barretta di cioccolato: quando venivano messi di fronte ad una fotografia che ritrae il denaro, il tempo medio speso a mangiare la barretta scendeva da 45 a 32 secondi. Il livello di soddisfazione nel cioccolato (espresso con voti da 1 a 7) scendeva da 5 a 3.6.

Ed è solo l'effetto del guardare per pochi secondi una FOTO del denaro!  Pensate a ciò che succede alla nostra società, costantemente immersa nell'opulenza di certe immagini e nella finta abbondanza della nostra economia. E' un miracolo riuscire a godersi qualcosa.

Questo effetto è solo uno dei tanti che provengono dall'abitudine che la nostra mente ha assunto di operare paragoni su tutto. E' un pò come quando si aprono gli occhi alla luce del mattino, o si alza il volume del nostro lettore mp3: per un momento i sensi sono sopraffatti, poi passa un pò e la mente si adatta.

 

http://psicocafe.blogosfere.it/2010/07/i-soldi-non-fanno-la-felicita-a-quanto-pare-il-detto-e-giusto.html

Calendario eventi

« Luglio 2017 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Accesso al sito

Password dimenticata? Password dimenticata?

Se non sei ancora iscritto al sito, clicca per registrarti gratuitamente.

Registrati Registrati

Biospazio - salute e dintorni
Support Wikipedia